Erashop i-Commerce - online service ecommerce revolution Erashop i-Commerce

  • /
  • /
  • Bando per e-commerce per le imprese bresciane

Bando per e-commerce per le imprese bresciane

Bando per e-commerce per le imprese bresciane

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Brescia stanzia un fondo di 200.000,00 € a favore delle micro PMI bresciane operanti in tutti i settori economici.

Quali settori possono beneficiare del bando?

Commercio, turismo, servizi, artigianato e industria.

Quale scopo ha il bando?

Incentivare e promuovere la diffusione delle tecnologie digitali rivolte all'e-commerce, i temi ambientali e di green economy e la sicurezza, con l’adozione di soluzioni innovative in ambito aziendale.

I contributi sono concessi per favorire l’innovazione tecnologica mediante il sostegno finanziario agli investimenti effettuati, acquistati, completamente pagati e installati, nel periodo dal 2 Gennaio 2016 al 31 Dicembre 2016.

MISURA 1. Progettazione e realizzazione di portali internet per la vendita per via telematica di prodotti e servizi alla clientela e per le transazioni commerciali con le altre aziende (ecommerce).

MISURA 2. Tecnologie per la sicurezza per la prevenzione di atti criminosi.

MISURA 3. Riduzione consumi energetici ed impatto ambientale e rifiuti.

É ammesso ai contributi esclusivamente l’acquisto di beni nuovi di fabbrica che dovranno essere installati nella sede operativa bresciana individuata dal richiedente ovvero gli investimenti finanziabili, elencati nelle tre Misure sopra descritte, devono essere realizzati e pagati, in misura completa, installati, presso la sede legale, e/o operativa della provincia di Brescia, dove si esercita l'attività.

Attenzione: è ammessa da parte della medesima impresa la presentazione di una sola richiesta di contributo, articolata nelle tre misure previste dal bando.

Chi può beneficiare dei contributi?

Possono beneficiare, a pena di esclusione, le imprese bresciane che:

  • rientrano nei criteri comunitari di definizione di micro e PMI, in vigore al momento della concessione stabilita nell'Allegato I del Regolamento (CE) n. 651/2014 della Commissione del 17 giugno 2014, ma nei limiti dimensionali stabiliti per settore economico di appartenenza:

- industria: con numero di dipendenti non superiore a 70;

- commercio e pubblici esercizi: con numero di dipendenti non superiore a 20;

- servizi: con numero di dipendenti non superiore a 25;

- turismo: con numero di dipendenti non superiore a 50;

  • hanno sede legale e/o unità operativa nella provincia di Brescia, iscritte al Registro delle Imprese ed in regola con la denuncia di inizio dell’attività ed al Rea (Repertorio economico amministrativo) dell’ente camerale bresciano;
  • sono in possesso di qualifica artigiana, ove previsto; 1605 fascicolo 10.4 – 4.2016
  • sono in regola con i contributi dovuti agli Enti previdenziali (DURC regolare);
  • sono in regola, e nell’esatta misura, con il pagamento del diritto annuale camerale, con le modalità e secondo le disposizioni normative vigenti, anche posteriormente all'invio on line della domanda di contributo, a condizione che la regolarizzazione:

- riguardi i 10 anni precedenti;

- sia comprensiva del pagamento delle sanzioni e degli eventuali interessi, e dimostrata mediante la trasmissione della documentazione relativa al pagamento.

- In caso di mancata regolarizzazione - su richiesta dell'Ufficio Incentivi camerale – l'impresa sarà esclusa dal contributo;

  • non hanno ricevuto e successivamente non rimborsato, o depositato in un conto bloccato, aiuti pubblici concessi in violazione dell'obbligo di notifica ai sensi del Trattato CE o incompatibili con lo stesso;
  • non sono soggette ad amministrazione controllata, a concordato preventivo o a fallimento;
  • rispettano il Regolamento (UE) n. 1407 della Commissione del 18.12.2013 (Regime De Minimis), vigente fino al 3.12.2020, o il Regolamento (UE) n. 651/2014 (per il bando formazione);
  • rispettano i criteri sopraelencati sia al momento della presentazione della domanda, sia nel periodo di validità stabilito per ciascun bando (2.1.2016-31.12.2016).
 
Il contributo concedibile è pari alla misura del 50% del costo sostenuto (al netto di I.V.A.) nel periodo 2.1.2016 - 31.12.2016.
ll contributo massimo è di Euro 2.500,00 per ogni impresa.
La spesa minima ammissibile è di euro 1.000,00.
 

Entro quando deve essere presentata la domanda?

I termini di presentazione online delle domande di contributo decorrono da Martedì 7 Febbraio 2017 a Giovedì 16 Febbraio 2017 dalle ore 09,00 alle ore 16,00.

*** Scopri tutti i dettagli del bando ***

Per maggiori informazioni 035 198 33 160 - info@erashop.it


Condivi questo articolo